Bio intervista a Queen's Wood World

Non sempre i social network sono delle pessime invenzioni, anzi! Io ho scoperto una dolcissima ragazza, quasi neo mamma (dai piccola che ti aspettiamo!!) che ha trasformato lo 'spignatto' casalingo per se stessa in una piccola azienda che ora vende in tutta Italia. Vi faccio conoscere Queen's Wood World.

Come nasce Queen’s Wood?

Queen’s wood nasce inizialmente nella mia mente che, mentre studiavo tecnologie erboristiche decido di utilizzare prodotti 100% naturali creati da me per curare alcuni problemi evidenti che aveva il mio viso (pelle spenta, acne adolescenziale lieve, cicatrici, capelli che non crescevano, pelle cadente..) da qui ho scoperto 1000 facce della natura!

 

Qual’è la filosofia aziendale e i suoi punti forti?

Beh, credo che uno dei punti più forti possa essere sicuramente avere prodottoi 100% naturale. Ormai non sappiamo più in realtà cosa ci spalmiamo sulla pelle con tutte queste diciture dell’inci, sapere che un prodotto è composto da 100% natura darà sicuramente più sicurezza a chi lo consuma e quando ne vede i benefici ancora di più, infatti qui si collega la nostra filosofia. Come riporta il nostro marchio “if you see your beauty, you can see your gratta” in italiano “se tu vedi la tua bellezza, puoi vedere il tuo cuore” cosa vuol dire in parole semplici? Beh che ogni persona quando si sente “brutta” non crede in se stessa e crea un meccanismo interno e mentale di rigetto, non ascoltando nemmeno il cuore, questo lo crea quando non ci si cura abbastanza (poca skin care o addirittura nulla) oppure quando utilizziamo prodotti che ci “illudono” di essere buoni. Dal momento in cui utilizzi il nostro prodotto (naturale) già il tuo cuore Ringrazia la buona azione e da qui nasce il meccanismo della nostra filosofia. Non so se sono stata chiara abbastanza 🤭 È un meccanismo che ho provato io in prima persona, quando non riuscivo a trovare prodotti adatti alla mia pelle e li ho trovati solo con il naturale.

 

Quanto conta la ricerca degli ingredienti?

Credo sia al primo posto! Personalmente curo questa fase, scelgo i paesi nel mondo migliori per ogni ingrediente, stando attenta a qualità e lavorazione della materia prima! (Estrazione, coltivazione, raccolto.. )

 

Qual’è il tuo prodotto preferito? 

Diciamo che sono tutti miei prodotti preferiti eheh, ma.. in particolare ultimamente mi sono affezionata a prodotti che uso quotidianamente con cui mi sto trovando perfettamente , forse per il mio tipo di pelle. Questi sono : detergente viso flower Bubble,tonico viso green POTION (THE verde), crema viso lenitiva (flower skin), il concentrato anti-brufoli in gocce.

 

Hai un prodotto che sogni di creare?

Ho un intera linea che sogno di creare ma vorrei studiarla ancora un po’ prima di lanciarla! Non posso dare molte info al momento ma.. un indizio.. sarà a base di un fiore particolare dall’odore fantastico  il mio sogno principale però è riuscire a creare una completa skin care,compresa di accessori.

 

Quanto conta lo zero waste in quello che crei?

Conta quanto la selezione della materia prima perché quanto pensiamo alla pelle pensiamo anche all’ambiente, uno dei nostri primi obiettivi quando progettiamo un prodotto. Infatti nei progetti per il futuro ci sarebbe creare un refill dei prodotti terminati in modo che non si utilizzi sempre un packaging nuovo. È una cosa molto impegnativa da studiare molto bene ma riusciremo a fare anche questo!

 

Vi lascio una carrellata di immagini prese direttamente dal sito di Queen's Wood World dove potete vedere con i vostri occhi la cura e la passione che questa ragazza ci mette :)

 

Sito web:  queens-wood-world.myshopify.com

 

Scrivi commento

Commenti: 0