Hive products

I prodotti dell'alveare sono il risultato del lavoro delle api e consistono in miele, propoli, polline, pappa reale e cera. Tuttavia l'importanza attribuita a questi insetti non dipende solo dalla produzione di sostanze così preziose per il benessere dell'uomo, in quanto la loro presenza rappresenta la sopravvivenza per gran parte dell'ecosistema.

 

Beehive products are the result of the working bee and consist of honey, propolis, pollen, royal jelly and wax. However, the importance attributed to these insects not only depends on the production of such valuable substances for the human health, since their presence represents survival for a large part of the ecosystem.

MIELE: Conosciuto fin da epoche remote, il Miele è stato sempre considerato un prezioso alimento, oggetto di commerci e addirittura di venerazione. Il Miele è il prodotto più abbondante dell'alveare: le api lo producono in grande quantità, specie se trovano una stagione favorevole e pascolo copioso, pascolo che è costituito dai fiori che esse trovano nelle zone circostanti l'alveare (in genere non si allontanano per più di 3 km da esso). Il Miele è composto in gran parte da zuccheri semplici prontamente assimilabili, cioè glucosio e fruttosio; esso contiene inoltre sostanze preziose per la salute: oltre a una certa percentuale di acqua, che non deve superare il 18%, troviamo acidi organici che gli conferiscono l'aroma e il sapore, vitamine del gruppo B, vitamine K e C, sali minerali, oligoelementi ed enzimi.

PAPPA REALE: La Pappa Reale è una sostanza secreta dalle ghiandole sopracerebrali delle giovani api operaie, dette api nutrici, che possiedono queste ghiandole molto sviluppate. Costituisce l'unico alimento dell'ape regina per tutta la sua esistenza, ciò che le consente di vivere molto più a lungo (oltre 5 anni) di tutte le altre api (che vivono massimo 90 giorni) presenti nell'alveare. La Pappa Reale è considerata uno dei più completi alimenti naturali, essendo ricca di proteine, lipidi, zuccheri, oligoelementi, vitamine del gruppo B, in particolare acido pantotenico (vit. B5), e numerosi altri componenti, genericamente definiti "componenti minori", presenti in piccole quantità, ma in realtà molto importanti per l'azione globale di questo complesso prodotto dell'alveare, cioè oligoelementi, enzimi, sostanze ad azione ormonale, etc. Le proteine della Pappa Reale sono considerate ad altissimo valore biologico, con una presenza significativa di aminoacidi essenziali. La Pappa Reale è forse il più "delicato" tonico-ricostituente fra i tonici naturali; infatti è adatta per bambini gracili, di salute cagionevole e con disturbi dell'appetito, anche se molto piccoli; per anziani, soggetti fortemente debilitati, donne in gravidanza e allattamento, ma anche per gli sportivi e gli studenti. È capace di aumentare la vitalità dell'organismo e lo stato di benessere psicofisico, è un ottimo ricostituente negli esaurimenti nervosi, facilita l'apprendimento, aiuta la memoria, regolarizza l'appetito e il tono dell'umore.

PROPOLI: La Propoli è una sostanza cerosa e resinosa di colore variabile dal giallo-bruno al marrone scuro, a volte quasi nera, di consistenza dura e pastosa. Essa viene prodotta da alcune api bottinatrici che prelevano le secrezioni resinose che ricoprono le gemme di alcuni alberi (soprattutto Pioppo, Quercia, Ontano, Abete, Olmo, Ippocastano, Pino, Betulla), cui vengono aggiunte, una volta all'interno dell'alveare, le secrezioni salivari ed enzimatiche di altre api operaie. La composizione della propoli è assai complessa, annoverando fra i componenti numerose sostanze, di cui le più caratteristiche appartengono alla classe dei flavonoidi, in particolare galangina e pinocembrina. Tutti i flavonoidi della Propoli sono dotati di spiccato potere antimicrobico, antimicotico, disinfettante, antiinfiammatorio, cicatrizzante, anestetizzante, antivirale, riepitelizzante e stimolante delle capacità immunologiche dell'organismo. L'azione sui batteri è batteriostatica e battericida; essa è considerata infatti un antibiotico naturale, senza avere le controindicazioni e gli effetti collaterali sfavorevoli degli antibiotici classici; infatti non danneggia neppure la flora batterica intestinale.

POLLINE: Il Polline è una sostanza che viene raccolta dalle api bottinatrici sui fiori che esse visitano, operando una scelta che è da ricondurre al maggiore o minore valore nutritivo-biologico che ciascun Polline possiede. Esso è formato da una miriade di corpuscoli microscopici che sono contenuti nelle antere dei fiori, e ne costituiscono l'elemento fecondante maschile. Il Polline, che rappresenta la parte fecondante del fiore, contiene tutte le sostanze utili alla vita, riunite in un volume piccolissimo, essendo il Polline un concentrato di vita. Qualitativamente esso contiene una grande quantità di proteine, metà delle quali è già disponibile sotto forma di aminoacidi; glucidi (zuccheri) in grande quantità, lipidi (grassi) in piccola quantità; una grande varietà di sostanze minerali e di oligoelementi, che hanno un ruolo importantissimo e spesso fondamentale nel metabolismo cellulare; è presente anche un gran numero di vitamine, nonchè di enzimi che esplicano un'azione catalizzatrice in numerosissimi processi biochimici. Il Polline è un ottimo ricostituente generale per l'organismo; esso è indicato sia per bambini che per anziani, per magrezza eccessiva, per lo sport, per stati di deperimento fisico e mentale, specie se associato alla Pappa Reale, per astenia e convalescenza.

 

HONEY: Known since ancient times, the Miele has always been considered a precious food, the subject of trade and even veneration. Honey is the most abundant product of the hive: the bees produce it in large quantities, especially if they find a favorable season and abundant grazing, pasture which consists of the flowers that they are in the areas surrounding the hive (usually do not stray for more than 3 km from it). Honey is composed mainly of simple readily assimilable sugars, namely glucose and fructose; it also contains valuable substances to health: in addition to a certain percentage of water, which must not exceed 18%, we find organic acids which give it the aroma and flavor, vitamins of the B group, vitamins C and K, minerals , trace elements and enzymes.

ROYAL JELLY: Royal Jelly is a substance secreted by the pharyngeal glands of young worker bees, called nurse bees, which possess these highly developed glands. Is the only food of the queen bee throughout its existence, that allows it to live much longer (over 5 years) of all the other bees (who live more than 90 days) in the hive. Royal Jelly is considered one of the most complete natural food, being rich in proteins, lipids, sugars, trace elements, B vitamins, especially pantothenic acid (vit. B5), and numerous other components, generically called "minor components" present in small amounts, but actually very important for the global action of this complex product of the hive, that is, trace elements, enzymes, hormonal substances, etc. The proteins of Royal Jelly are considered very high biological value, with a significant presence of essential amino acids. Royal Jelly is perhaps the most "delicate" tonic-tonic between natural tonic; it is suitable for delicate children, in poor health and appetite disturbance, although very small; for the elderly, severely debilitated persons, pregnant women and breast-feeding, but also for athletes and students. It is able to increase the body's vitality and state of psychological well-being, it is an excellent tonic in nervous breakdowns, facilitates learning, it helps memory, regulates appetite and mood.

PROPOLIS: Propolis is a waxy resinous substance of variable color from yellow-brown to dark brown, sometimes almost black, hard and paste-like consistency. It is produced by some foraging bees which collect the resinous secretions that cover the buds of some trees (especially poplar, oak, alder, fir, elm, horse chestnut, pine, birch), which are added, once inside the hive , salivary secretions and enzymatic of other worker bees. The composition of propolis is very complex, counting among the numerous substances components, of which the most characteristic belong to the flavonoid class, particularly galangin and pinocembrin. All flavonoids of propolis have strong antimicrobial, antifungal, disinfectant, anti-inflammatory, healing, anesthetic, antiviral, skin restoring and stimulating the body's immune capacity. The action on bacteria are bacteriostatic and bactericidal; it is in fact considered a natural antibiotic, without contraindications and adverse side effects of the classical antibiotics; In fact not even damage the intestinal flora.

POLLEN: The Pollen is a substance that is collected from foraging bees on the flowers they visit, making a choice that is attributable to a greater or lesser nutritional-biological value that each Pollen possesses. It consists of a myriad of microscopic particles that are contained in the anthers of the flowers, and constitute the fertile male element. The Pollen, which represents the fertilizing part of the flower, contains all the substances useful to life, brought together in a very small volume, being the Pollen a concentrate of life. Qualitatively it contains a large amount of protein, half of which is already available in the form of amino acids; carbohydrates (sugars) in large quantities, lipids (fats) in small quantities; a great variety of minerals and trace elements, which have an important and often critical role in cell metabolism; It is also present a large number of vitamins, as well as enzymes which perform a catalyst in numerous biochemical processes. The Pollen is an excellent general tonic for the body; it is suitable for both children and elderly, to excessive thinness, for sport, for states of physical and mental decay, especially when combined with Royal Jelly, for asthenia and convalescence.

 

MARTA

Scrivi commento

Commenti: 0