Omega 3

Gli Omega-3 sono acidi grassi appartenenti al gruppo dei cosiddetti “grassi buoni”. Gli acidi grassi polinsaturi Omega-3 EPA e DHA sono importanti per l’organismo e contribuiscono positivamente alla normale funzionalità cardiaca.

 

Omega-3 acids are in the group of so-called "good fats". Polyunsaturated fatty acids Omega-3 EPA and DHA are important for the body and contributes positively to normal cardiac function. 

Gli Omega 3, insieme agli Omega 6, vengono definiti essenziali perché non possono essere sintetizzati dall’organismo e vanno introdotti con la dieta. Il metabolismo di Omega 3 e Omega 6, inoltre, segue vie biochimiche distinte in quanto non possono essere trasformati l’uno nell’altro.

Gli Omega-3 sono essenziali per noi, ma il nostro corpo non li produce a sufficienza. Per questo dobbiamo integrarli nella nostra dieta: la fonte principale è il pesce, in particolare acciughe, sardine, sgombro, salmone, tonno, pesce spada, halibut e krill. Perciò se ne raccomanda un consumo di almeno due volte a settimana. Per vegani e vegetariani, l'assunzione di Omega 3 invece si ha da alimenti come noci, nocciole e mandorle, cereali, semi di chia e di lino e oli vegetali. Sono inoltre presenti nelle alghe, nei fagioli, piselli, lenticchie, ceci e soia.

 

L'acido oleico (olio di oliva), invece, riduce i livelli di colesterolo-LDL senza intaccare la percentuale di colesterolo-HDL. Questo acido grasso, pur non essendo essenziale come gli altri due, è quindi molto importante per il nostro benessere. L'acido oleico si trova in numerosi condimenti di origine vegetale ed in particolar modo nell'olio di oliva che, anche per questo motivo, rappresenta uno dei migliori condimenti da utilizzare in cucina.
Se per qualsiasi motivo non si riesce ad integrare le giusta quantità di Omega 3 nella normale dieta, in commercio esistono integratori alimentari a base di olio di pesce, in fora di softgel. Oltre ad essere essenziali per il benessere del nostro cuore, questi grassi buoni aiutano anche la vista e il nostro cervello.

 

Omega 3, along with the Omega 6, are called essential because they can not be synthesized by the body and must be obtained from the diet. The metabolism of Omega 3 and Omega 6, also, follows distinct biochemical pathways as they can not be transformed into one another.

Omega-3s are essential for us, but our bodies can not manufacture them enough. For this we need to integrate them into our diet: the main source is fish, especially anchovies, sardines, mackerel, salmon, tuna, swordfish, halibut and krill. Therefore it is recommended a consumption of at least two times a week. For vegetarians and vegans, the intake of Omega 3 instead it has to foods such as walnuts, hazelnuts and almonds, cereals, chia seeds and flax, and vegetable oils. They are also present in seaweed, beans, peas, lentils, chickpeas and soy.

The oleic acid (olive oil), on the other hand, reduces LDL-cholesterol levels without affecting the proportion of HDL-cholesterol. This fatty acid, although not essential as the other two, is therefore very important to our well being. The oleic acid is found in numerous dressings of vegetable origin, and particularly in the olive oil that, also for this reason, is one of the best seasonings to be used in the kitchen.

 

If for any reason you are unable to integrate the right amount of Omega 3 in the normal diet, are commercially available dietary supplements based on fish oil, in the fora of softgel. Besides being essential for the welfare of our heart, these good fats also help the view and our brains.

 

MARTA

Scrivi commento

Commenti: 0