Allergie e rimedi naturali

Con l’arrivo della primavera e il risveglio della natura, si risvegliano anche per molti di noi le allergie che ci accompagnano fino alla fine dell’estate. Raffreddore, asma, mal di testa, occhi rossi e lacrimanti sono i sintomi classici, e molto noti, di chi soffre di allergie per i pollini che, in questo periodo di fioritura, si disperdono nell’aria che respiriamo. Oltre ai metodi classici prescritti si può far uso ad alcuni tipi di alimenti che da un lato possono svolgere una funzione terapeutica che rafforza il sistema immunitario, dall’altro alleviare quei fastidiosi sintomi grazie all’alto potere anti-allergico. Vediamo nello specifico 10 alimenti che appartengono tutti al mondo vegetale.

AGLIO: Buon disinfettante delle vie respiratorie e stimolante delle difese organiche, questo alimento è ricco di oli essenziali e oligoelementi che fluidificano le vie respiratorie. È, infatti, uno dei più potenti battericidi naturali, oltre ad essere antisettico e espettorante. Ricco di vitamine A, vitamina C e delle vitamine del gruppo B, ha come pregio quello di avere componenti ad assorbimento rapido, che vengono eliminati per via intestinale, renale e polmonare. È dunque consigliabile introdurlo sempre in salse, condimenti, ecc. o come infuso o decotto contro i catarri bronchiali.

ALGHE: Esistono di diversi tipi di alghe: kombu (dal sapore dolce), wakame (dal gusto delicato), nori (la più gradevole al palato), hiziki (una delle più ricche e nutrienti), dulse (dal gusto piccante), arame (dal sapore delicato). Vere e proprie “verdure di mare”, nessun altro alimento può vantare una completezza e varietà di componenti tra cui proteine, sali minerali e vitamine che le rendono un valido sostituto di carne e latticini.

Ricche di minerali e oligoelementi, contengono inoltre, in alta proporzione, vitamine, proteine con aminoacidi pregiati, clorofilla, grassi di tipo insaturo e perfino sostanze ad attività antibiotica.

Le alghe fresche sono prodotti altamente deperibili, per cui si trovano spesso secche, disidratate, liofilizzate, congelate o conservate. Possono, inoltre, essere assunte sotto forma di compresse in coincidenza con i pasti principali evitando di masticarle.

CAROTA: Ricca di principi attivi, primo fra tutti il carotene, oltre alle vitamine del gruppo B, le carote sono relativamente ricche di fibre e di retinoidi. La carota viene definita protettrice delle mucose respiratorie dal momento che i semi contengono ß-sitosterolo, particolarmente utile per mantenere la fisiologica permeabilità cutanea e per un naturale riassorbimento dei liquidi grazie all’azione rinforzante sui vasi. In cucina trova largo impiego sia come verdura sia come pianta aromatica.

CAVOLO: Il cavolo ha un’azione benefica generale su tutto l’organismo. La maggiore e più apprezzata caratteristica del cavolo è di favorire il miglior funzionamento del metabolismo, soprattutto nei suoi aspetti depurativi, grazie alla particolare ricchezza di sali minerali, oli essenziali e vitamine A, B e C. Un’alimentazione per aiutare a combattere le allergie non può non prevedere anche e soprattutto l’assunzione di cavolo, consigliato come ortaggio o come succo.

CIPOLLA: Come l’aglio, la cipolla disinfetta e fluidifica le secrezioni catarrali avendo un’azione battericida.

È un potente attivatore di tutte le funzioni organiche grazie alla presenza di oli essenziali, sostanze solforate, vitamina C, sali minerali e di alcuni composti che hanno effetti antiossidanti e antiinfiammatori, come per esempio la quercetina. Le proprietà antibiotiche della cipolla si hanno se questa è mangiata cruda come, ad esempio, ingrediente di insalate.

GINEPRO: Ricco di resina, oli essenziali, acido ossalico e malico, il ginepro favorisce la riduzione delle secrezioni vantando molteplici virtù toniche, antisettiche e attivatrici delle vie respiratorie.

Le bacche sono utilizzate in cucina per aromatizzare le pietanze a base di carne.

LATTUGA: La parte più attiva della lattuga è il lattice delle foglie, ma in genere si usano le foglie e la polvere dei semi. Composta per il 95% di acqua, ricca soprattutto di ferro, potassio, calcio e magnesio, contiene buone quantità di vitamina B, C, acido folico e betacarotene con funzione calmante, sedativa ed emolliente.

Molto usata in cucina sia cruda che cotta, dalle foglie e dallo stelo si ricava il lattice che, previa essiccazione al sole, è utilizzato come calmante e antispasmodico.

PREZZEMOLO: Per la sua azione rilassante sulla muscolatura liscia, il prezzemolo ha un’azione antispasmodica. Contenendo, in forma concentrata, vitamine , oli essenziali e sali minerali è utile per apportare all’organismo, nei periodi di allergia, questi elementi di cui si ha particolarmente bisogno. In cucina, l’abitudine di arricchire con un trito di prezzemolo i cibi diventa anche un gesto che aiuta a mantenere il benessere e preservare la salute dell’organismo. Questo a patto che il prezzemolo sia crudo.

RAFANO: I grossi rizomi raccolti in autunno del rafano si conservano stratificati sotto sabbia per mantenerli freschi o, più spesso, tagliati a pezzi ed essiccati. Grazie al contenuto di glicosidi, è depurativo e anticatarrale. Ricco di vitamina C, è un vero e proprio aiuto in difesa del nostro sistema immunitario e presenta anche: fenoli, resina, cumarine e zuccheri, sali minerali e vari enzimi e proteine ad attività battericida. In cucina, per il suo sapore acre e piccante, è molto apprezzato sia come verdura sia in salse sulle carni e bolliti.

RAVANELLO: Note sono le proprietà depurative e diuretiche dei ravanelli. È stata inoltre dimostrata la sua efficacia come alimento calmante della tosse.

Ortaggio ricchissimo di acqua contiene tra le vitamine quelle del gruppo B, vitamina C e acido folico e sali minerali assorbiti dal terreno. Il ravanello viene spesso consumato crudo in insalate, associato ad altri ortaggi, o in pinzimonio. Se usato in infuso o decotto ha una buona azione come sedativo della tosse e contro le infezioni delle vie respiratorie.

 

With the arrival of spring and the awakening of nature, they also awaken to many of us allergies that accompany us until the end. Colds, asthma, headaches, red and watery eyes are the classic symptoms, and very well-known, of those who suffer from allergies to pollens that, in this period of flowering, are dispersed in the air we breathe. In addition to the prescribed classical methods you may use to certain types of foods that one hand can play a therapeutic function that strengthens the immune system, on the other hand relieve those nasty symptoms due to the high anti-allergy power. See specifically 10 foods that all belong to the plant world.

GARLIC: good disinfectant of the respiratory system and stimulating the body's defenses, this food is rich in essential oils and trace elements thinning the airways. It is, in fact, one of the most powerful natural bactericides, besides being antiseptic and expectorant. Rich in vitamins A, vitamin C and B vitamins, has as advantage to have quick absorption components, which are eliminated via the gut, renal and lung. It is therefore always advisable to introduce it in sauces, condiments, etc. or as an infusion or decoction against bronchial catarrh.

ALGAE: There are different types of algae: kombu (sweet taste), wakame (delicate flavor), nori (the most palatable), hiziki (one of the richest and nutrients), dulse (a spicy taste), arame (delicate flavor). Real "sea vegetables", no other food can boast of a completeness and variety of components including proteins, minerals and vitamins that make a great substitute for meat and dairy products.

Rich in minerals and trace elements, also contain, in high proportions, vitamins, proteins with valuable amino acids, chlorophyll, unsaturated type of fat and even substances with an antibiotic action.

Fresh algae are highly perishable products, for which there are often dry, dehydrated, freeze-dried, frozen or preserved. They can, also, be used in the form of tablets in coincidence with the main meals avoiding chewing.

CARROT: Rich in active ingredients, first of all the carotene, as well as B vitamins, carrots are relatively rich in fiber and retinoids. The carrot is defined protector of the respiratory mucous membranes since the seeds contain beta-sitosterol, particularly useful for maintaining the physiological skin permeability and to a natural absorption of liquids due to the action on the reinforcing vessels. In the kitchen it is widely used both as a vegetable and as a spice plant.

CABBAGE: Cabbage has a beneficial effect overall on the whole organism. The largest and most appreciated feature of the cabbage is to promote better functioning of the metabolism, especially in its purifying aspects, thanks to the particular richness of minerals, essential oils and vitamins A, B and C. A diet to help fight allergies it can not predict even and especially the intake of cabbage, recommended as a vegetable or as juice.

ONION: As the garlic, onion and disinfects thins catarrhal secretions having a bactericidal action.

It is a potent activator of all organic functions thanks to the presence of essential oils, sulphurated substances, vitamin C, mineral salts and of some compounds that have antioxidant and anti-inflammatory effects, such as quercetin. The antibiotic properties of the onion will have if it is eaten raw such as, for example, salad ingredient.

JUNIPER: Resin Rich, essential oils, oxalic acid and malic acid, juniper helps reduce secretions boasting many virtues tonic, antiseptic and activators of the respiratory tract.

The berries are used in cooking to flavor meat dishes.

LETTUCE: The most active part of lettuce is the latex of the leaves, but typically you use the leaves and the dust of the seeds. Composed of 95% water, particularly rich in iron, potassium, calcium and magnesium, contains good amounts of vitamin B, C, folic acid and beta-carotene with calming function, sedative and emollient.

Widely used in cooking both raw and cooked, from the leaves and stem yields the latex which, after drying in the sun, is used as a sedative and antispasmodic.

PARSLEY: Because of its relaxing effect on the smooth muscle, parsley has antispasmodic action. Contains, in concentrated form, vitamins, essential oils and minerals is useful to provide the body, the allergy periods, these items that you have a special need. In the kitchen, the habit of enriching with chopped parsley food also becomes a gesture that helps to maintain the well-being and preserve the health of the organism. This provided that the parsley is raw.

Horseradish: The big rhizomes collected in autumn horseradish preserved stratified beneath the sand to keep them fresh, or, more often, cut into pieces and dried. Thanks to the glycoside content, purifying and catarrh. Rich in vitamin C, is a real help in defense of our immune system and also presents: phenols, resins, coumarins and sugars, minerals and various enzymes and proteins with bactericidal activity. In the kitchen, for its pungent and spicy flavor, it is highly regarded both as a vegetable in both sauces on meats and boiled.

RADISH: Notes are the cleansing and diuretic properties of radishes. It has also been shown to be effective as a calming food cough.

Vegetable rich in water contains between those of the B group vitamins, vitamin C and folic acid and mineral salts absorbed from the soil. The radish is often eaten raw in salads, combined with other vegetables, or with vinaigrette. When used in infusion or decoction has a good deed as a cough suppressant and against infection of the respiratory tract.

 

MARTA

Scrivi commento

Commenti: 0